icon
Account Based Marketing
Redazione

Che Cos’è l’Account Based Marketing (ABM)

5 min. read

Quick summary - L’Account-based Marketing (ABM) è una strategia che negli ultimi anni ha trovato sempre più maggiore applicazione nelle aziende B2B. Già dal nome si intuisce l’obiettivo di tale strategia: l’ABM prevede l'identificazione degli account più redditizi e più adatti alla propria attività, la raccolta di informazioni su questi account e il loro utilizzo per perfezionare la proposta, creando allo stesso tempo un coinvolgimento personalizzato del cliente e uno spiraglio di interesse.

Anche conosciuta come Key Account Marketing, questa strategia viene considerata come un processo evolutivo rispetto all’Inbound Marketing e si colloca a metà tra il reparto marketing e quello commerciale. Durante questo processo, infatti, i team sales e marketing lavorano insieme e sono sincronizzati tra loro per fornire messaggi specifici e programmi personalizzati. Ciò aumenta le entrate in un breve periodo.

Secondo uno studio, l’87% dei marketer ritiene che l'ABM offra un ROI migliore, che riesca a migliorare dell'80% il lifetime value del cliente e dell'86% dei tassi di vincita e che vi sia un aumento del 36% dei tassi di customer retention.

Cosa significa ABM?

 

Con questo termine vengono identificate tutte quelle tecniche e strategie per attirare un numero limitato di prospect specifici all’interno delle aziende. L’Account-based Marketing può essere suddiviso in tre fasi principali: identificazione, marketing e misurazione.

Identificazione: il primo passo è identificare a quali account (ad es. aziende) vuoi vendere o acquisire come clienti. Questo processo è simile alla creazione di una buyer persona, ma invece di tenere conto delle caratteristiche generali (ad es. età, posizione, esigenze aziendali, ecc.), crei un elenco di aziende che desideri scegliere come target. Esistono diversi modi per generare questo elenco, ma generalmente si considerano:

  • Clienti precedenti ed esistenti (quelli che generano una discreta quantità di profitto per la tua azienda)
  • Competitor dei tuoi clienti (e dei clienti passati)
  • Aziende che hanno visitato regolarmente il tuo sito web

Inoltre, nel mondo degli affari di oggi, quando si tratta di scegliere nuovi prodotti o servizi (soprattutto nuove tecnologie o software), spesso c'è più di una persona coinvolta in tale processo decisionale. Pertanto, è importante identificare i decisori chiave di queste aziende e includerli anche nell'elenco.

Marketing: Una volta identificati gli account (e le persone chiave) a cui si desidera rivolgersi, il passo successivo è commercializzarli.

Ciò comporta la creazione di campagne di marketing e materiale mirato agli account desiderati che li attireranno e li sposteranno lungo la canalizzazione. Ciò può includere la personalizzazione del sito Web, landing page, campagne e-mail ed ebook o whitepapers. Personalizzando il contenuto e l'esperienza utente in ogni punto di contatto, non solo aumenterai il ​​coinvolgimento, ma sarai in grado di guidare meglio il tuo potenziale cliente attraverso il processo decisionale e il buyer’s journey.

Misurazione: Misurare il successo delle tue campagne di account-based marketing richiede l'analisi di metriche diverse rispetto a quelle che utilizzeresti per le attività di marketing tradizionali.

Metriche come clic, impressions e view page non dipingono un quadro preciso del vero successo (o fallimento) delle tue iniziative ABM. Invece, dovresti esaminare i tipi di aziende che interagiscono con il tuo brand sugli account social, sul tuo sito Web e persino con il tuo team di vendita.

Ad esempio, se intendi attirare un’azienda che opera nel settore finanziario, una volta lanciate le tue campagne ABM, puoi analizzare i dati e vedere se questa azienda ha aumentato il suo interesse per il tuo brand, attraverso visite al tuo sito web o con più interazioni ai vari touchpoint (scaricare un ebook, cliccare sui link nelle email, ecc.).

Se l'interesse è aumentato, il tuo team di vendita potrebbe contattare questa determinata azienda e iniziare una conversazione. In alternativa, se stai riscontrando solo un leggero aumento del coinvolgimento, potrebbe valere la pena avviare un test A/B sulle diverse varianti di landing pages, contenuti, messaggi e persino calls-to-action (CTA) per vedere se ciò comporta effettivamente dei cambiamenti.

 

L’Account-Based Marketing capovolge il Funnel

 

In un tradizionale funnel di sales e marketing, i visitatori e i lead vengono aggiunti e quindi alimentati lungo il funnel, dall’essere identificati come marketing qualified lead (MQL) e sales qualified lead (SQL), quindi come opportunità, fino a quando alla fine diventano paying customer o clienti.

Nel processo di account-based marketing, invece, l’intero funnel è fondamentalmente capovolto. Esso infatti pone l’attenzione sui prospect in modo individuale, attraverso i quali si inizia un percorso di personalizzazione ed engagement che porterà ad un aumento dei tassi di conversione e a creare una relazione stabile.

ABM

Nonostante abbiano due approcci diversi, è possibile integrare entrambe le metodologie e fare in modo che si completino tra loro, producendo così un enorme valore per l’intero reparto commerciale.

 

I passaggi chiave dell’Account-based marketing

 

L’Account-based marketing è un processo rivoluzionario che personalizza l'approccio e si concentra su ogni dettaglio del cliente. Ecco alcuni vantaggi che caratterizzano questo sistema:

 

1. Targeting personalizzato

Con l'implementazione dell’account-based marketing, i team di marketing personalizzano contenuti, messaggi, eventi e campagne in base alla comprensione del processo, delle esigenze e delle personalità del cliente. Ciò favorisce una forte connessione tra il team di marketing e sales, perché necessita di dati da entrambe le aree. Nello specifico, bisognerà prendere in considerazione diverse informazioni sul prospect come: settore di appartenenza, dimensione/numero di dipendenti, posizionamento nel mercato, fatturato annuale.

 

2. Acquisire Prospect

Una strategia ABM può aumentare le possibilità di acquisire prospect attirandoli a livello personale, attraverso una serie di messaggi personalizzati. Conoscere elementi come struttura aziendale, influencer, decision-maker e altri player nel mercato di riferimento, può aiutarti a determinare l’approccio di vendita. 

 

3. Creazione dei contenuti

Una volta individuati tutti i possibili contatti, si procede alla creazione di contenuti personalizzati che devono riuscire a coinvolgere tutte le persone interne all’azienda. Il tuo obiettivo deve essere quello di realizzare soluzioni specifiche che vadano incontro ai bisogni dei tuoi prospect.

Ad esempio, puoi procedere alla creazione di messaggi diretti tramite social media o email oppure landing page specifiche e targetizzate che mostrino offerte e form personalizzate. È proprio durante questa fase che l’ABM si incontra con l’Inbound, perché richiede una serie di contenuti chiari e di qualità per raggiungere il target di riferimento.

 

4. Selezione dei canali

Un aspetto importante è trovare il canale giusto dove veicolare il contenuto. Tale scelta si baserà sul luogo digitale frequentato dai prospect: Facebook, LinkedIn o Twitter, ad esempio. ABM incorpora individui specifici all'interno di un'organizzazione, il che aiuta ad aumentare la tua conoscenza del loro funzionamento e requisiti, creando contemporaneamente più opportunità.

 

5. Metriche e analisi accurate

Le campagne ABM aiutano ad analizzare efficacemente i dati in tutte le fasi del ciclo. Ogni account è ben documentato e può essere utilizzato per confrontare e analizzare l'efficacia delle campagne. L’ABM ti consente di concentrarti e selezionare un obiettivo per il tuo marketing e instaurare una relazione duratura con il tuo cliente. Sulla piattaforma Hubspot esistono alcuni strumenti in grado di aiutare a valutare l’impatto delle attività di marketing sul ROI.

 

Come implementare con successo l'ABM?

 

L’approccio ABM offre molti vantaggi e rappresenta un'opportunità potenzialmente rivoluzionaria per le aziende B2B con cicli di vendita di alto valore e complessi. Per costruire una campagna ABM di successo, come abbiamo visto, è necessario che marketing e sales vadano nella stessa direzione ed essere focalizzati sull'analisi delle vendite, sull'adattamento dell'account di destinazione o sulla combinazione di MQL e SQL.

Lavorando attraverso le tattiche che abbiamo elencato sopra e implementando software, identificherai account preziosi in modo più efficiente, ridurrai qualsiasi attrito che influisca sul tuo flywheel e otterrai una maggiore soddisfazione dei clienti. ABM è una soluzione vantaggiosa per le organizzazioni di tutte le dimensioni.

La collaborazione per noi non è solo una semplice parola

Condividere le esperienze ci permette di crescere e imparare ogni giorno

Sei interessato a raccontare la tua esperienza?

Che tu sia un libero professionista o il manager di un’azienda, potrai condividere la tua storia e i tuoi successi con chi come sta affrontando la digitalizzazione dei processi di vendita. Il nostro obiettivo è quello di condividere esperienze e creare relazioni di valore. Contattaci se vuoi scrivere un guest post all'interno del nostro Portale, saremo felici di condividerlo per te!

Sei interessato a scrivere la tua tesi di Laurea con noi?

Siamo disponibili a collaborare con le Università per supportare gli studenti nella realizzazioni di Tesi di Laurea innovative. Se sei uno studente appassionato di processi e vuoi approfondire il mondo di Digital Sales, potrai avere l’opportunità di partecipare ad attività e progetti aziendali innovativi. Ti verranno forniti tutti gli strumenti necessari per l'acquisizione di skills che ti aiuteranno nella realizzazione del tuo progetto di tesi. Contattaci per saperne di più!

Contattaci

Sei interessato a quello che facciamo?

freccia

Facciamo una chiacchierata!

Prenota un meet con me per parlare della tua organizzazione o della tua idea di business

Prenota una call
freccia

Non perderti nulla!

Iscriviti alla nostra newsletter